La cooperativa Zetesis ha all’attivo un’esperienza decennale nel campo dell’educazione, numerosi sono i progetti psicoeducativi realizzati.

Abbiamo messo a punto un modello di intervento che riteniamo rappresenti la risposta più adatta per bambini che non riescono a controllarsi e diventano dirompenti e ingestibili. Spesso dietro la mancanza di autocontrollo o l’opposizionismo si nascondono problemi complessi che  mettono a dura prova gli educatori.

.

Il trattamento del bambino dirompente

Diverse sono le condizioni psicologiche che portano ad agire in modo incontrollato. Disturbo da disattenzione e iperattività, disturbo della condotta, disturbo oppositivo provocativo, psicosi  e altre sindromi possono determinare un comportamento  dirompente e ingestibile.

Per quanto il fenomeno  della disregolazione sia comune a tutte queste situazioni le risposte terapeutiche sono diverse ed è quindi necessario inquadrare correttamente il problema in modo da predisporre i trattamenti più utili per aiutare il bambino.

Come si svolge l’intervento multimodale

Il Centro Psicopedagogico con i suoi specialisti assume il ruolo di supervisore del progetto. Svolge un iter diagnostico che permetta un preciso inquadramento del problema e predispone un piano di trattamento multimodale in cui sono sempre coinvolti, in diversa misura,  bambino o adolescente, scuola e famiglia

Al bambino o adolescente offriamo sostegno psicologico e apprendimento delle tecniche di gestione dei propri impulsi attraverso  attività di gioco e discussioni da svolgere in gruppo o da soli

Seguiamo la famiglia offrendo percorsi psicoeducativi che facciano comprendere il problema e forniscano strumenti di intervento efficaci.

Alla scuola offriamo non solo formazione teorica, ma una supervisione costante dell’operato con il singolo allievo attraverso incontri periodici concordati con i docenti .Gli incontri di supervisione possono avvenire a scuola, oppure a distanza mediante webinar uno strumento che ci permette di comunicare mediante web ( basta avere un pc e connessione adsl). Il webinar ci permette di offrire una supervisione puntuale e costante a un gruppo di docenti o al singolo docente senza necessità di spostamenti, lavorando anche dalla propria casa. Basta un appuntamento concordato per poter scambiare informazioni e suggerimenti. In questo modo  la collaborazione diventa fattiva e efficace.

Il percorso

Occorrono 4-6 incontri per giungere ad una corretta diagnosi del problema.
Ai genitori viene proposto un iter psicoeducativo di 9-10 incontri , da svolgere singolarmente o in gruppo, nel corso del quale impareranno a comprendere e gestire il problema. Del proprio figlio
Ai docenti vengono offerti incontri periodici per  ricevere suggerimenti e indicazioni utili alla gestione del bambino in classe.
Al bambino sono offerti  incontri settimanali  di psicoterapia e  incontri di gruppo per acquisire le competenze di autocontrollo.

Per informazioni contattare il n° 392 6061210 ( dal lunedì al venerdì ore 9.00-20.00)  oppure scrivi a [email protected]